Regolamento collegio ordinari

REGOLAMENTO COLLEGIO PROFESSORI ORDINARI GINECOLOGIA E OSTETRICIA

TITOLO I – FINALITA’

Art. 1

Ai sensi degli articoli 36 e seguenti del Codice Civile è stata costituita l’associazione non a scopo di lucro denominata “Collegio dei Professori Ordinari di Ginecologia ed Ostetricia”. La sede istituzionale del Collegio è la sede legale AGUI; il Collegio potrà istituire sedi secondarie.

Art 2

Il Collegio degli Ordinari è un organo autonomo che opera in sinergia con l’Associazione Ginecologi Universitari Italiani.

Art. 3

L’appartenenza al Collegio implica la partecipazione e il coinvolgimento attivo e la condivisione delle finalità del Collegio.

TITOLO II – COMPONENTI DEL COLLEGIO

Art. 4

Fanno parte del Collegio i Professori Ordinari e Straordinari inquadrati nel settore scientifico disciplinare MED/40-Ginecologia e Ostetricia in servizio. Il Componente decade al momento della cessazione del ruolo.

Art. 5

Le riunioni sono strettamente limitate agli aventi diritto. Il Presidente del Collegio può invitare quando questo si renda opportuno anche Professori fuori ruolo o in pensione senza diritto di voto.

Art. 6

Tutti i Componenti hanno diritto di voto per l’approvazione e le modifiche del regolamento e godono dell’elettorato attivo e passivo per la composizione degli organi di governo del Collegio.

TITOLO III – OBIETTIVI

Art. 7

I componenti del Collegio degli Ordinari si impegnano ad uniformarsi alle decisioni/delibere formulate dal Collegio nonché ad accettare le responsabilità nei confronti del Collegio.

Art. 8

Il Collegio si propone mediante scambi coordinati di informazioni e studio dei problemi comuni, di formulare proposte, di intraprendere ed assumere specifiche iniziative atte a garantire ed agevolare l’espletamento delle attività inscindibili di didattica, ricerca e assistenza nel campo della propria disciplina (ruolo accademico dell’Università), e di tutelare a tutti i livelli diritti e dignità dei Professori Universitari.

 

Art. 9

Il Collegio definisce gli obiettivi specifici della sua “mission”:
  • essere il riferimento per la programmazione in ambito accademico nazionale e locale nel pienorispetto delle vigenti disposizioni di Legge, definire e condividere i criteri generali ed i requisiti necessari/opportuni al fine di uniformare le procedure di valutazione per l’accesso ai diversi livelli di docenza universitaria;
  • garantire l’adozione di un comportamento etico in tutti gli aspetti di “governance”, organizzazione e gestione della politica svolta dal Collegio;
  • inoltre:
  • valorizzare la Ginecologia e Ostetricia a tutti i livelli della docenza universitaria, considerata unelemento fondamentale della formazione del medico;
  • promuovere il progresso della Disciplina: l’aggiornamento continuo, l’innovazione tecnologica, lacrescita della cultura e la diffusione delle conoscenze attraverso l’attività di ricerca, nonchél’attivazione di programmi di formazione devono perseguire profili di eccellenza;
  • promuovere lo sviluppo delle conoscenze e gli scambi culturali con altre istituzioni, sia nazionaliche internazionali;
  • sviluppare un ambito di lavoro e di aggiornamento che sia continua fonte di ispirazione edelemento di motivazione per studenti, specializzandi, ricercatori e docenti;
  • contribuire alla progettualità inerente i programmi delle Scuole di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia, adoperandosi nel contempo alla individuazione e sviluppo di originali peculiarità utiliad implementare il panorama formativo nazionale;
  • contribuire alla progettualità inerente la definizione e il riconoscimento di “Subspecialties”nell’ambito della Disciplina Ostetrico-Ginecologica;
  • contribuire alla progettualità inerente la definizione degli ordinamenti e dei programmi dei Corsidi Laurea in Ostetricia in stretto contatto con i Presidenti dei Corsi nel rispetto dell’autonomia delle singole Sedi.

TITOLO IV – ORGANI DEL COLLEGIOSono Organi del Collegio:

  • L’Assemblea Generale
  • Il Presidente
  • Il Segretario
  • Il Collegio di Saggi

Art. 10

Assemblea Generale

L’Assemblea Generale è costituita da tutti i Componenti del Collegio. L’Assemblea si riunisce in via ordinaria almeno due volte l’anno; in via straordinaria tutte le volte che il Presidente lo ritenga necessario o quando venga richiesto dalla maggioranza dei Componenti del Collegio.
La convocazione deve avvenire mediante avviso scritto, contenente la data, l’ora ed il luogo nonché gli argomenti posti all’ordine del giorno, e deve essere inviata via mail entro 10 gg prima Le convocazioni vengono inviate direttamente, o a nome del Presidente, da parte del Segretario. L’Assemblea Generale è presieduta dal Presidente del Collegio o in sua assenza dal Segretario.

Art. 11

Le spese derivanti dall’organizzazione delle Assemblee del Collegio degli Ordinari verranno sostenute dall’AGUI qualora gli argomenti discussi all’Ordine del Giorno dell’Assemblea sian2o sinergici alla funzione dell’AGUI stessa.

Art. 12

Le decisioni dell’assemblea si ratificano solo se è presente la maggioranza dei Componenti (50% + 1). Per specifiche decisioni può essere contemplata l’esecuzione di una votazione telematica Nel computo per definire la maggioranza si tiene conto di coloro che hanno giustificato preventivamente l’assenza. Non sono ammesse deleghe di voto.
Nessuno può prendere parte alle votazioni inerenti gli argomenti riguardanti la sua persona o suoi parenti o affini entro il 4° grado.

Art. 13

Modalità di votazione Per l’assunzione di delibere è necessaria l’approvazione da parte della maggioranza dei presenti. L’indizione delle votazioni e le modalità da adottare per l’elezione delle cariche elettive sono compito del Decano.

Art. 14

Compiti dell’Assemblea
  • approva le modificazioni e/o integrazioni del presente regolamento;
  • provvede all’elezione del Presidente e alla nomina del Segretario e del Collegio dei Saggi;
  • delibera sugli indirizzi generali del Collegio;
  • delibera sugli altri argomenti posti all’ordine del giorno e su quant’altro è demandato ad essaper legge o per le sue finalità;
  • su indicazione del Presidente, istituisce Commissioni o Gruppi di Lavoro operantitemporaneamente, definendone i contenuti, gli obiettivi, la durata ed il sostegno organizzativo;
  • promuove ogni iniziativa atta alla realizzazione degli obiettivi culturali del Collegio;
  • analizza, approfondisce, discute ed eventualmente delibera su tutti gli argomenti inerenti gliobiettivi, gli scopi e le finalità del Collegio (art. 9).

Art. 15

Il Presidente
  • Il Presidente rappresenta il Collegio a tutti gli effetti; ne assicura il regolare svolgimentodell’attività e promuove ogni azione utile al raggiungimento delle finalità di cui all’art. 7
  • Il Presidente convoca e presiede l’Assembla Generale e coadiuvato dal Segretario predisponel’ordine del giorno delle riunioni
  • Propone all’Assemblea l’istituzione di Commissioni o Gruppi di Lavoro tematici per lo studio diparticolari problemi (art. 11 e 15)
  • Il Candidato alla Presidenza deve avere una previsione di servizio di ruolo superiore/uguale alladurata dell’incarico
  • Partecipa di diritto al Direttivo AGUI e può demandare questo compito al Segretario

Art. 16

Il Segretario
  • Il Segretario ha il compito di redigere i verbali dell’Assemblea contenenti i termini essenzialidella discussione
  • Ferma restando l’immediata esecutività delle delibere i verbali sono approvati nella sedutasuccessiva (In assenza di note inviate al Presidente prima della seduta successiva i verbali sonodati per approvati)
  • Sostituisce il Presidente in caso di impedimento di Questi ad essere presente3

Art. 17

La Giunta dei Saggi
  • La Giunta dei Saggi è costituito da 6 Componenti: Il Presidente del Collegio degli Ordinari con lefunzioni di Coordinatore, il Segretario e 3 eletti fra i componenti del Collegio degli Ordinari e il Past President (senza Diritto di Voto)
  • La Giunta dei Saggi coadiuva il Presidente nelle sue funzioni
  • La Giunta dei Saggi qualora il Presidente lo ritenga opportuno è chiamato a risolvere lecontroversie che dovessero insorgere tra i Componenti con istruttoria riservata. I Componenti del Collegio degli Ordinari recepiscono le soluzioni proposte dal Collegio dei Saggi in accordo a quanto previsto dall’Art 9 (II° capoverso)
  • La Giunta dei Saggi si riunisce a cadenza regolare – preferibilmente in abbinamento alle Riunioni del Direttivo AGUITITOLO V – COMMISSIONI

Art. 18

Per lo studio di particolari questioni il Presidente si può avvalere della collaborazione di Commissioni di Studio, nominate tra i Componenti del Collegio, tra i quali designa un Responsabile. Per particolari esigenze può altresì rivolgersi a consulenti esterni con specifiche competenze che possono essere invitati a relazionare in Assemblea senza diritto di partecipare alla fase deliberante.

TITOLO VI – MODIFICHE DEL REGOLAMENTO

Art. 19

Ogni proposta di modifica del regolamento deve essere inserita nell’ordine del giorno, discussa dall’Assemblea e deliberata con la maggioranza del 50% + 1 dei Componenti.

TITOLO VII – DURATA CARICHE ELETTIVE

Art. 20

Tutte le cariche elettive durano 3 anni non rieleggibili consecutivamente.
L’Ordinario Presidente di altra Società Scientifica Nazionale è incompatibile con la carica di Presidente del Collegio Ordinari.
Il Presidente del Collegio viene eletto dall’assemblea tra la Giunta dei Saggi.
Il Segretario viene indicato dal Presidente tra i componenti della Giunta dei Saggi.
I Saggi vengono eletti tra gli Ordinari che hanno presentato la candidatura all’interno di una lista, possono essere presentate una o più liste.
Le elezioni per tutte le cariche elettive si svolgono contemporaneamente. Alla scadenza dei componenti eletti, Il Presidente del Collegio indice le elezioni per il rinnovo delle cariche stesse.

TITOLO VIII – DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 21

Per quanto non previsto dal presente regolamento valgono le norme di legge vigenti in materia.

Convocazione Assemblea dei soci AGUI in occasione del Congresso Nazionale SIGO, presso L’Ergife Palace Hotel, in Via Aurelia, 619 – Roma
10 Ottobre 2017

ATTENZIONE SPECIALIZZANDI!

Nuova deadline per l’invio degli abstract 16 Ottobre 2017